L'attrezzatura

 

Vele,albero e manovre

Come per lo scafo ora impariamo a conoscere il glossario sulle parti principali delle vele e dell'alberatura di una imbarcazione moderna come lo sloop di oggi, armata con randa Marconi e fiocco.

Vele

  • Ferzo, un settore fra le cuciture.
  • Penna, l'estremitÓ superiore.
  • Mura, l'estremitÓ inferiore all'ingresso del vento.
  • Bugna, l'estremitÓ inferiore all'uscita del vento.
  • Ralinga (o gratile), caduta fra penna e mura.
  • Balumina, caduta fra penna e bugna.
  • Base, il tratto compreso fra bugna e mura.
  • Stecche, i rinforzi di materiale elastico, inseriti in apposite tasche, che aiutano la vela ad impostare il profilo alare.
  • Corda, la linea immaginaria che unisce la balumina alla ralinga.
  • Prese di terzaroli, sono gli occhielli che cuciti in prossimitÓ della balumina e della ralinga a circa un terzo della altezza della vela, permettono di ridurre la superficie della velatura in caso bisogni diminuire lo sbandamento dell'imbarcazione.

 

 

L'alberatura

  • Albero, in legno, alluminio o fibre composite sostiene la vela ed Ŕ la spina dorsale della propulsione.
  • Boma, tiene tesa la randa fra bugna e mura, Ŕ collegato all'albero in modo da potersi orientare sia sul piano verticale che orizzontale.
  • Crocette, servono a distribuire i carichi in modo che l'albero non fletta o si spezzi sotto il carico delle vele.
  • Sartiame, i cavi solitamente in acciaio che sostengono l'albero.(fanno parte delle manovre che vedremo di seguito).

indietro

avanti